Formula 1, Hamilton: “Sorpassi difficili, tracciato simile a Montecarlo”

Hamilton parla della prossima gara di domenica, su un circuito dove non saranno semplici i sorpassi favorendo dunque una sua vittoria

0
54

Non può che guardare ciò che è accaduto con positività Hamilton, il quale non è contento delle simulazioni di qualifica anche se il giro più veloce in entrambi i turni appartiene proprio a lui. Il passo gara è sembrato ottimale ed è proprio quello che lascia ottimi spiragli per la gara al pilota inglese.

“Il grip è stato lo stesso in entrambe le sessioni  quello che ho notato subito è che il grip è molto alto. Il ritmo del long run era simile, ma decente. Abbiamo provato alcune cose con il set up e direi che non siamo rapidi sul giro singolo rispetto agli altri. Il nostro ritmo sulla simulazione gara però non è male”.

Le gomme morbide si degradano molto facilmente secondo il pilota inglese, il quale non nasconde la sua preoccupazione. “La gomma morbida è forse un po’ troppo morbida per la sezione ad alta velocità. Sembra che il pneumatico vada a cedere man mano, ma è comunque molto emozionante gestire le gomme”

Infine Hamilton promuove il circuito. “Dal punto di vista del traffico questo tracciato è sicuramente molto peggiore di molti altri posti in cui andiamo. È sul modello di Monte-Carlo. Le velocità con cui si arriva sulle auto davanti è sicuramente qualcosa di pericoloso. Complessivamente il tracciato è incredibilmente veloce  c’è anche molto grip. Se riesci a prendere il ritmo è una bellissima pista”.