Formula 1, Hamilton non favorevole alla riapertura totale di Silverstone

Lewis Hamilton è stato molto chiaro in merito al gran premio di Formula 1 a Silverstone, non ritenendosi favorevole alla riapertura a 140.000 persone

0
30

A prove libere ormai cominciate per quanto riguarda il prossimo Gran Premio di Stiria, Lewis Hamilton ha espresso il suo parere in merito alla notizia che Silverstone prossimamente potrebbe accogliere la totalità del pubblico con 140.000 persone.

Non posso dirvi quanto sono entusiasta di vedere le persone e in primo luogo di rivedere il pubblico britannico perché è il miglior pubblico di tutto l’anno. Nella scorsa stagione non li abbiamo avuti, sarà bello poterli vedere e sentire l’energia che portano in un fine settimana. So però che i casi stanno salendo in modo massiccio nel Regno Unito, quindi da quel lato mi preoccupo per le persone”.

Di certo ad influenzare le parole del pilota irritato inglese è il grande aumento di casi Covid nel Regno Unito in questi ultimi giorni: 

Ho acceso il notiziario questa mattina, l’ho seguito negli ultimi giorni e so che i tassi di infezione nel Regno Unito sono aumentati poiché le persone si stanno un po’ rilassando e non tutti sono vaccinati. Forse è un po’ prematuro. Ma non sono in politica, non sono al governo, non conosco tutto quindi non voglio sbilanciarmi troppo nei commenti.

Hamilton dunque non crede che sia il momento esatto per rivedere una folta cornice di pubblico proprio al circuito di Silverstone .

Nell’ultima gara c’era già del pubblico e mi pare non sia venuto fuori niente di negativo, ma preferirei peccare per eccesso di cautela e ripartire lentamente piuttosto che andare a tutta birra e usare i nostri fan britannici come test”.