Formula 1, Hamilton depone le armi: Verstappen era troppo forte in gara

Hamilton ha affermato che sarebbe stato davvero difficile battere Verstappen durante la gara in Messico, il quale ha infatti trionfato

0
56
Mercedes driver Lewis Hamilton of Britain celebrates after winning the Formula One Bahrain Grand Prix in Sakhir, Bahrain, Sunday, Nov. 29, 2020. (Giuseppe Cacace, Pool via AP)

Il GP del Messico ha portato tante nuove indicazioni riguardo al mondiale in corso, il quale vede Max Verstappen sempre più padrone della classifica ma soprattutto del suo destino. Nonostante il pilota olandese freni, è chiaro che ormai la strada è spianata, soprattutto dopo le ultime parole di Lewis Hamilton che ha detto chiaramente che il pilota di casa Red Bull era troppo veloce.

“Innanzitutto congratulazioni a Max. La sua macchina era davvero troppo forte oggi, non potevamo farci nulla. Io ho dato tutto quello che avevo. Alla fine è stata una bella battaglia con Sergio, sono grato di aver conquistato almeno il secondo posto”.

Il pilota della Mercedes ha rilasciato anche alcune dichiarazioni in merito alla lotta per il secondo posto con il pilota di casa Sergio Perez: “Per me è semplice regge la pressione. Ma questo dimostra quanto sia veloce la sua macchina. Il fatto che Checo mi sia arrivato così vicino e fosse in grado di seguirmi, stando attaccato. Mi ha messo tanto pressione, è stato molto veloce. La gara mi è piaciuta molto comunque”