Formula 1, Hamilton consapevole della superiorità della Red Bul

L'ultima gara secondo Lewis Hamilton ha dimostrato chiaramente che le Red Bull erano più veloci della Mercedes, ecco le sue dichiarazioni

0
25

Le dichiarazioni rilasciate da Hamilton dopo alla fine dell’ultima gara d’Olanda hanno descritto per grandi linee l’andamento dell’intero GP. Il pilota ha provato in tutti i modi a vincere la gara, fino agli ultimi giri nei quali si è poi arriso alla velocità di Max Verstappen.

“Che gara e che pubblico. Weekend fantastico. Max ha fatto un ottimo lavoro. Congratulazioni a lui. Io ho dato tutto quello che avevo, ho spinto a tutta dall’inizio alla fine. Non potevo andare più veloce di così. Loro erano più veloci di noi”.

Il campione della Mercedes ha inoltre parlato della grande importanza che hanno avuto i doppiaggi durante la sfida avuta con il pilota olandese. “Da ora chiamerò lo Max Mosè, perché quando c’era traffico riusciva a passare. Era difficile muoversi nel traffico. Seguire chi ti precede non è facile”.

Inoltre Hamilton non fa nessuna polemica per quanto riguarda la gara del collega Valtteri Bottas che ha dovuto fare la terza sosta e si congratula con i tifosi olandesi per la grande sportività dimostrata in tutto il weekend

“Il mio ultimo giro è stato uno dei momenti più belli della gara. Questa pista sul giro secco, con poco carburante è bellissima. Non vedo l’ora di tornare, è già una delle mie piste preferite”.