Formula 1, Carlos Sainz è convinto di poter recuperare: partirà dal fondo

La gara di Turchia vedrà Sainz e la sua Ferrari partire dal fondo della griglia ma il pilota confido molto nelle sue capacità di rimonta

0
17

Il Gran Premio di Turchia è alle porte e i piloti stanno perfezionando le loro auto per parteciparvi al meglio. Carlos Sainz e la sua Ferrari saranno costretti a partire dall’ultima fila visto che la scuderia a scelto di montare sia a lui che a Charles Leclerc la quarta power unit. Questa è la dichiarazione del pilota spagnolo:

“Beh non è la fine del mondo, avremo delle performance migliori ora. Certo il prezzo da pagare è salato, ma ci sono margini, non vedo l’ora di provarci e rimontare mi è sempre riuscito bene. Adatteremo la macchina per fare un’impresa, sarà un weekend diverso, eccitante. Noi ora non abbiamo nulla da perdere e possiamo rischiare di più, ci divertiremo”.

Dopo la gara di Russia, il pilota torna a parlare del risultato ottenuto e spero di replicarlo:   “È stato un ottimo risultato, era importante per noi. Vogliamo fare bene nella seconda parte della stagione; io qui in Ferrari mi sto ambientando sempre di più e in Russia abbiamo avuto un ottimo fine settimana. Siamo saliti sul podio perché abbiamo avuto una buona macchina e una buona strategia, porto con me in Turchia quelle buone vibrazioni. Devo continuare così”.

Sainz  credo che la gara in Turchia sarà molto più avvincente. “L’anno scorso c’era pochissimo grip ed è stato un GP difficile per me, non ero veloce e avevo anche difficoltà a capire il perché. Ma quest’anno sarà diverso, avremo prestazioni migliori quindi sarà interessante. E poi in passato questa pista ha dimostrato che è possibile superare. Bisognerà vedere come saranno le condizioni dell’asfalto ma sono ottimista”