Ford Sync 4: sistema wireless con IA per Android Auto e CarPlay by Apple

Ford Sync 4 è stato apprena presentato dalla casa costruttrice americana quale evoluzione della connettività e dell'infotainment in auto.

0
123

Ford Sync 4 è stato apprena presentato dalla casa costruttrice americana quale evoluzione della connettività e dell’infotainment in auto. La nuova generazione della sua piattaforma digitale migliora sensibilmente sotto l’aspetto delle funzionalità e di connettività a quasi tre anni esatti dal lancio dell’ecosistema Sync 3. Ecco le novità della nuova versione.

 

Ford presenta Sync 4: multimedialità e connettività sono ora ai massimi livelli nei veicoli

Tutti gli autoveicoli del produttore in vendita a partire dai primi mesi del 2020 saranno equipaggiati internamente con il nuovo sistema digitale integrato. Con la quarta generazione il livello di connettività viene ulteriormente potenziato dal cloud computing, ora in grado di fornire informazioni in tempo reale, risultati basate su ricerche web, funzionalità di assistenza al guidatore, controllo vocale compatibilità wireless tramite Apple CarPlay, Android Auto e AppLink da smartphone e dispositivi mobili.

Il restyling della UI è importante e garantisce una efficace proposizione dell’informativa multitasking grazie all’uso di finestre che si adattano allo schermo per soluzioni con pannelli da 12 pollici fino a 15,5 pollici.
La funzione Adaptive Dash Cards garantisce lo scorrimento attivo ed infinito dei menu offrendo integrazione tra le app e le funzioni in uso ora elencate orizzontalmente sotto la parte principale dello schermo. Queste schede mostrano informazioni utili e potranno essere utilizzate in maniera interattiva.

Il modulo opzionale FordPass Connect 1 funzionerà come un vero e proprio hotspot Wi-Fi/LTE garantendo mappe sempre aggiornate, informazioni sul traffico on demand ed elaborazione vocale avanzata basata su cloud, in grado di comprendere le richieste dell’utente ed offrire suggerimenti. Via libera alla comunicazione via SMS ed e-mail in accoppiata ad una Intelligenza Artificiale efficace in grado di contare su un sistema ad apprendimento automatico con risultati pertinenti basati su routine e richieste.

Per finire non mancheranno le accoppiate Android Auto, Apple CarPlay ed AppLink che a partire da questo momento si avvieranno senza più bisogno di collegare lo smartphonefornendo al contempo chiamate, musica ed altre funzioni, da controllare attraverso il display del veicolo. Un sistema di ricarica wireless nell’abitacolo, potrà ricaricare gli smartphone compatibili, senza cavi,