Ford presenta Exit Warning: lo specchietto che salva la vita ai ciclisti

La casa madre americana Ford ha appena presentato una innovativa soluzione salva-vota per ciclisti. Si chiama Exit Warning.

0
51

La casa madre americana Ford ha appena presentato una innovativa soluzione salva-vita per ciclisti. Si chiama Exit Warning. Il progetto in sviluppo presso i laboratori del Nuovo Continente mete in conto una nuova tecnologia a tutela degli utenti della strada. Ogni anno gli incidenti causati da conducenti distratti si moltiplicano e la situazione non prevederà un miglioramento con il proliferare di soluzioni di mobilità alternative come quelle per i monopattini elettrici. Solo in Germania, nel 2018, i sinistri per car dooring sono stati oltre 3500. Ecco cosa propone il colosso dell’automobilismo.

 

Ford Exit Warning

Il sistema fornisce avvisi visivi ed acustici agli utenti della strada e agli occupanti del veicolo in caso di rilevata presenza di apertura delle portiere che possono causare una collisione. In alcuni casi la piattaforma può impedire l’apertura dello sportello in caso un ciclisti incroci la traiettoria.

Funziona in maniera semplice. Grazie a sensori e tecnologie moderne l’auto frena in presenza di ciclisti in strada. Si fa carico di analizzare il movimento esterno degli utenti in avvicinamento al mezzo da tutte le direzioni. Se il sistema rileva un possibile pericolo, viene emesso un allarme che avvisa del pericolo imminente. Inoltre, i LED presenti sullo specchietto retrovisore esterno iniziando a lampeggiare, avvisando, così i ciclisti che stanno arrivando.

I tecnici della compagnia americana stanno sperimentando un nuovo meccanismo della portiera che ne impedisce l’apertura sino al verificarsi dell’assenza di rischio. Ad ogni modo l’automobilista avrà la facoltà di escludere manualmente tali sistemi di sicurezza qualora la situazione lo richieda. Al momento è aperta la fase di test con alcuni clienti. Il progetto appare sicuramente interessante. Lo valuteremo col tempo.