Fondi per auto ibride, benzina e diesel quasi esauriti

Secondo quanto riportato gli incentivi destinati all'acquisto di una nuova auto potrebbero ormai essere vicini alla fine, ecco tutti i dettagli in merito

0
105

I tanto chiacchierati incentivi per l’acquisto di auto nuove sia ibride che benzina e diesel sarebbero ai titoli di coda. I 250 milioni che sono stati stanziati grazie alla legge di bilancio prevista per il 2021, previsti con acquisto e rottamazione delle vecchie auto, potrebbero infatti essere quasi finiti.

Sono infatti rimasti meno di 10 milioni di euro, soldi che sono diminuiti ancor di più entro la giornata. Si presuppone dunque che entro un paio di giorni i fondi non ci saranno più per quanto riguarda le auto con emissioni di anidride carbonica comprese tra 61 e 135 g/km.

In merito alla fascia 0-60 g/km invece sono ancora disponibili 174 milioni a cui andranno aggiunti 78 milioni di extrabonus concessi solo in presenza del contributo offerto dalla concessionaria.

Incentivi: conta la prenotazione

Per ottenere lo speciale contributo offerto dallo Stato, farà fede la formale prenotazione attraverso la piattaforma informatica messa a disposizione dal ministero dello sviluppo Economico. 

Ecco come rivela Quattroruote.it quali sono i bonus previsti per ogni caso:

– 0-20 g/km di CO2 senza rottamazione: 4.000 euro Ecobonus Stato + 1.000 euro extrabonus Stato + 1.000 euro (+Iva) dealer
– 0-20 g/km di CO2 con rottamazione: 6.000 euro Ecobonus Stato + 2.000 euro extrabonus Stato + 2.000 euro (+Iva) dealer
– 21-60 g/km di CO2 senza rottamazione: 1.500 euro Ecobonus Stato + 1.000 euro extrabonus Stato + 1.000 euro (+Iva) dealer
– 21-60 g/km di CO2 con rottamazione: 2.500 euro Ecobonus Stato + 2.000 euro extrabonus Stato 2.000 euro (+Iva) dealer
– 61-135 g/km di CO2 con rottamazione: 1.500 euro Stato + 2.000 euro (+Iva) dealer