Ferrari, Sainz non contento del podio a Monte Carlo

Il gran premio di monaco non ha lasciato inizialmente molto soddisfatto Carlos Sainz, pilota della Ferrari che punta più in alto di quanto raccolto

0
30

Il Gran Premio di Monaco fa ancora parlare i piloti Ferrari e questa volta Carlos Sainz, il quale non ha nascosto di non essere inizialmente soddisfatto per il podio conquistato.

“All’inizio, in particolare la domenica, non mi sono divertito molto non sono riuscito a divertirmi quanto avrei dovuto, probabilmente. Ero ancora piuttosto arrabbiato per sabato e mi dispiaceva ancora di non poter essere stato almeno in prima fila in quella qualifica a causa di quello che era successo e delle circostanze”.

Giusto il tempo di rientrare a casa ed ecco che l’idea è cambiata: “Mi sentivo ancora come se il secondo posto non fosse abbastanza per il ritmo che avevamo quel fine settimana. Ma è stato comunque un sollievo ottenere almeno il podio finire secondo e dare alla squadra un buon risultato. Poi, con il passare dei giorni, ho iniziato a riflettere un po’ di più su quel risultato e ho iniziato ad essere maggiormente orgoglioso e felice del weekend in generale”.

Il pilota spagnolo prevede inoltre un weekend molto diverso dall’ultimo: “Baku è una pista molto diversa da Montecarlo, amo i circuiti cittadini, ma direi che Baku è sempre stata la più difficile per me. Per quanto è insidiosa, è difficile trovare i punti di staccata. Vedremo quali saranno le sensazioni dopo le prove libere.  Al tempo stesso, se riusciremo a far lavorare bene la macchina nelle curve lente come fatto a Monaco, potremo essere competitivi su un livello dignitoso. Nulla che si avvicini a quanto fatto a Monaco, perché resa un’eccezione, però proveremo a fare buoni punti e continuare a migliorare come squadra”.