Ferrari, ecco la nuova ibrida 296 GTB da 830 CV: è la prima V6 stradale

In casa Ferrari c'è una nuova nata: si tratta della 296 GTB con motore V6 di tipo ibrido plug-in capace di erogare 830 cavalli e di arrivare a 330 km/h

0
123

L’attesa è finalmente finita e Ferrari ha ufficializzato la sua nuova vettura super sportiva con il tanto decantato motore V6. Nasce quindi ufficialmente la nuova Ferrari 296 GTB, la quale rappresenterà d’ora in avanti il primo modello dell’azienda di Maranello con un motore V6 stradale. Il gioiellino si posiziona al secondo posto tra le stradali della casa più potenti in termini di prestazioni, affiancando dunque la 812 Competizione, inchinandosi alla sola SF90 Stradale dotata di ben 1000 CV.

Si tratta di un ibrida di tipo plug-in che deve il suo nome, più precisamente la parte numerica dello stesso, alla combinazione tra la cilindrata (2.999cc) e l’architettura del motore, appunto V6. La sigla “GTB” invece sta per Gran Turismo Berlinetta, che indica appunto la classica due posti del Cavallino.

 

Ferrari 296 GTB: la stradale V6 che va davvero forte

Tolti i convenevoli ora veniamo ai dati di cui tutti vogliono venire a conoscenza. Per quanto riguarda il motore, ecco un powertrain ibrido turbo con potenza da 663 CV più 167 CV di unità elettrica. Conti alla mano ecco quindi 830 CV sviluppati con al fianco 740 Nm di coppia massima.

Tutto ciò permetterà prestazioni degne del nome di casa Ferrari, le quali andranno a toccare 330 km/h con uno scatto da 0 a 100 km/h in soli 2,9 secondi. Sbalorditivo anche il tempo impiegato da 0 a 200 km/h: solo 7,3 secondi.

Il cambio doppia frizione a otto marce si trova di fianco al V6 e nel mezzo vi è posizionata l’unità elettrica con batteria da 7,45 Kwh di capacità. Grazie a queste caratteristiche l’autonomia in modalità totalmente elettrica sarà pari a circa 25 km con trazione posteriore.

 

Non solo prestazioni: ecco un’estetica compatta e al massimo dell’aerodinamica

Per quanto riguarda invece le forme, la nuova Ferrari 296 GTB si mostra molto compatta con 2,60 m di passo e 4,56 m di lunghezza. Grande minuziosità è stata impiegata nello studio dell’aerodinamica, la quale sarà favorita ulteriormente dallo spoiler attivo che sarà capace di generare un carico verticale di circa 360 kg sull’intero asse posteriore.

Internamente ecco la tecnologia di Ferrari ai massimi storici sviluppata in maniera molto simile a quella della SF90 Stradale. Spicca il volante, provvisto di comandi touch in grado di evitare ogni possibile distrazione. Sul lato passeggero ecco poi il side-screen.

Per quanto concerne il prezzo e la commercializzazione, si attendono dati ufficiali da parte della casa.