Eni: a Fiumicino arriva il primo scalo in Italia con biocarburante per aerei

E' ufficiale l'accordo raggiunto con Eni per l'Aeroporto di Fiumicino che avrà uno scalo dedicato al rifornimento di SAF (Sustainable Aviation Fuel)

0
128

Sarà affidato a Fiumicino il primo scalo in Italia a disporre della possibilità di offrire agli aerei il SAF, sigla che sta per Sustainable Aviation Fuel. Si tratta di una particolare miscela che contiene una componente biogenica, la quale riuscirà a ridurre le emissioni di circa il 60-90%.

Il biocarburante dunque sarà disponibile grazie ad un accordo sottoscritto tra ADR e Eni.

Queste le parole di Marco Troncone, AD di Aeroporti di Roma:

La decarbonizzazione del settore è una priorità assoluta e servono risposte immediate e azioni concrete: per l’abbattimento delle emissioni del traffico aereo la risposta oggi è il SAF, e grazie alla partnership con Eni oggi comincia la sua diffusione a Fiumicino. Siamo felici che ITA rappresenti un elemento di novità anche sul fronte green, con l’utilizzo di SAF a Fiumicino già nel giorno del proprio debutto. E’ un segnale significativo della volontà di implementare soluzioni innovative, sostenibili e realmente efficaci, per la ripresa di un settore strategico per il nostro territorio e per il Paese. La sfida è ora assicurare che la fornitura di carburante sostenibile possa presto essere un’opzione disponibile per tutti i vettori che ne faranno richiesta: a tal fine sarà essenziale porre in essere una politica incentivante per un rapido incremento della produzione e per garantire livelli di costo compatibili con il mercato”.