Elettrico contro benzina: storico sorpasso dei distributori nel Regno Unito

Nel Regno Unito i distributori dell'elettrico hanno appena superato quelli a benzina, segnando un risultato storico che prelude al cambiamento totale.

0
115

Nel Regno Unito i distributori dell’elettrico hanno appena superato quelli a benzina, segnando un risultato storico che prelude al cambiamento totale nel sistema della viabilità cittadina. La mobilità eco-sostenibile prende piede grazie ad una politica interna che disincentiva la circolazione dei veicoli termici nei pressi del centro di Londra. Il numero dei veicoli a batteria cresce in misura esponenziale registrando una richiesta annua del +158.1% con una quota record dell’1,4%.

 

Mobilità: elettrico contro benzina, non c’è storia nel Regno Unito

Oltremanica di viaggia su auto elettrica. Le ultime stime non deludono e sono confermate da un recente comunicato stampa di Nissan che parla di oltre 9.300 stazioni di ricarica attive contro le 8.400 disponibili per il normale carburante. Un sorpasso storico che segna un importante periodo di transizione dalla mobilità termica a quella elettrica avvenuto addirittura un anno prima del previsto. La casa giapponese, infatti, aveva scommesso sul futuro dell’elettrico con la sua Nissan Leaf nel 2010 con l’intenzione di ribaltare i mercato ad agosto 2020.

Il numero di stazioni di rifornimento di carburante non è mai diminuito dal 1970. Si è raggiunto il tetto massimo di 37.000 distributori. Oggi tutto è colato a picco con sole 8.400 stazioni di rifornimento che vedono contrapporsi un crescendo di stazioni di ricarica elettriche pubbliche. I numeri sono diventati rilevanti a partire dal 2012, quando in UK si contavano appena 913 stazioni.

Di queste stazioni oltre 1.600 sono predisposte per la ricarica rapida che offre un 80% di capacità in più rispetto alle normali colonnine che ne sono sprovviste. La ricarica si completa in meno di 60 minuti. Il ritmo di crescita per il numero di stazioni di ricarica è costante e vede l’installazione di due punti di ricarica al giorno con copertura estesa anche alle aree di servizio in autostrada.

“Transport for London ha installato più di 1.000 punti di ricarica per veicoli elettrici solo lo scorso anno3 e la fornitura di combustibile tradizionale nella capitale sta diventando sempre più scarsa. Il centro di Londra ha quasi la metà di stazioni di servizio per veicolo in meno rispetto alle Highlands scozzesi4; ne rimangono solo quattro nella zona congestion-charge. Una delle più vecchie stazioni del Paese, la Bloomsbury Service Station, rimasta in attività dal 1926, ha chiuso nel 2008”.