Divieto di spostamento tra regioni: il governo Draghi proroga al 27 marzo

La situazione di emergenza ha portato il nuovo Governo Draghi a protrarre il divieto di spostamento tra le singole regioni fino alla fine del prossimo mese

0
18

Il decreto legge che va a prorogare il divieto di spostamento tra le varie regioni per ulteriori 30 giorni è stato ufficialmente approvato dal governo. A partire dalla prossima scadenza del 25 febbraio dunque partiranno ulteriori 30 giorni che vedranno dunque il divieto terminare il 27 marzo.

Il Consiglio dei Ministri che si è riunito alle 9:30 ha dunque stabilito che non ci potranno essere spostamenti tra le regioni fino alla fine del prossimo mese. Ciò ovviamente implica sia le regioni colorate di rosso che quelle colorate di giallo.

 

Divieto di spostamento: condivisione e vaccini in produzione anche in Italia

Mariastella Gelmini, ministra per le Autonomie, puntando ad una condivisione maggiore con gli enti locali in merito alle scelte ha dichiarato: “Non possiamo pretendere di chiamarvi a ratificare decisioni già prese, ma possiamo e vogliamo chiedervi di partecipare ad un processo decisionale che certo dovrà essere tempestivo, snello, ma che non potrà calare sulle vostre teste”.

Per quanto concerne invece i vaccini, le regioni hanno fatto richiesta di trovare quante più dosi possibili. Lo scopo è quello di coinvolgere anche le aziende italiane per la produzione. Durante l’escursione poi il presidente della regione Liguria, Giovanni Toti, a preferito tornare sull’incontro avuto ieri con il governo: “Abbiamo dato tutti quanti il nostro  assenso al fatto che vengano prorogate le cosiddette norme primarie,  quelle che vietano la libertà di spostamento, tra Regioni e comuni, per un mese. D’altra parte era anche giusto lasciare a questo governo qualche settimana per prendere contezza della situazione e agire in modo dettagliato e consapevole“.