Decreto Clima: nuovi incentivi per la rottamazione auto Euro 3

Sono in vigore le disposizioni del nuovo Decreto Clima votato dal Governo per gli incentivi statali alla rottamazione auto Euro 3.

0
70

Sono in vigore le disposizioni del nuovo Decreto Clima votato dal Governo per gli incentivi statali alla rottamazione auto Euro 3. Il fondo prevede 255 milioni di euro appena approvati dal Senato. Una misura necessaria per tutelare l’ambiente.

 

Decreto Clima per 25 milioni di cittadini spinti a passare al mercato della mobilità stradale sostenibile

25 milioni di cittadini residenti nelle Regioni italiane dove le emissioni inquinanti sfiorano livelli davvero alti saranno chiamati a beneficiare degli incentivi rottamazione per il passaggio ai veicoli EV. Si tratta di una misura rivolta a Campania, Lazio, Liguria, Lombardia,  Piemonte, Puglia, Sicilia, Toscana, Umbria e Veneto.

Le regole del bonus sono state già sancite e prevedono misure diverse per ogni Regione. Ma sappiamo che saranno validi per tre anni e potranno essere usati per comprare abbonamenti a servizi di sharing mobility o ai mezzi pubblici, o per comprare una bicicletta (normale o elettrica).

La grande notizia è che per le città più inquinate Roma, Milano, Torino, Catania, Genova e Campobasso, sono previsti fino a 1.500 euro per la rottamazione dell’auto fino alla classe Euro 3 e fino a 500 euro per i motocicli fino agli Euro 2 e 3 a due tempi.

Agostino Santillo, senatore del Movimento Cinque Stelle, ha dichiarato ai microfoni di ANSA:

“Il Decreto Clima approvato in Senato rappresenta un primo atto concreto su quella rivoluzione verde che in troppi negli ultimi anni hanno annunciato solo a parole, ma che ora inizia a prendere forma. Come capogruppo M5S in commissione Trasporti, voglio mettere l’accento sulle importanti novità che riguardano il lungo cammino che stiamo cercando di intraprendere verso una mobilità maggiormente sostenibile. Per le città e le aree sottoposte a infrazione europea sulla qualità dell’aria, sono stati stanziati fino a 1500 euro per la rottamazione dell’auto fino alla classe Euro 3 e fino a 500 Euro per i motocicli fino agli euro 2 e 3 a due tempi. Il tutto per un totale di 255 milioni di euro: misure che riguardano circa 25 milioni di abitanti nelle regioni Campania, Lazio, Liguria, Lombardia, Piemonte, Puglia, Sicilia, Toscana, Umbria, Veneto”.