Daimler e Total si accordano per il trasporto a idrogeno, ecco i dettagli

Sarebbe arrivato ufficialmente l'accordo tra Daimler e Total per quanto riguarda la questione dell'inquinamento durante il trasporto di merci su gomma

0
94

Daimler e Total hanno raggiunto ufficialmente un nuovo accordo che andrà a combattere l’inquinamento del trasporto che avviene per quanto concerne le merci su gomma. La collaborazione andrà a promuovere nuove infrastrutture per l’utilizzo dell’idrogeno in veste di carburante.

L’intesa sarà basata sulla concentrazione e logistica dell’idrogeno ma anche sull’erogazione dello stesso all’interno delle varie stazioni di servizio. Sarà privilegiato anche lo sviluppo di particolari mezzi pesanti a idrogeno. L’obiettivo è gestire 150 stazioni di servizio entro il 2030 per Total.

Siamo pienamente focalizzati sull’accordo di Parigi sul clima e vogliamo contribuire attivamente alla decarbonizzazione del trasporto merci su strada nell’Unione europea. Per quanto riguarda il trasporto futuro delle merci a emissioni zero di CO2, sarà reso possibile da camion a celle a combustibile alimentati a idrogeno e da camion alimentati a batteria. Per farlo, vogliamo creare un ecosistema paneuropeo dell’idrogeno insieme a partner forti come TotalEnergies.”

 

L’idrogeno avrà il suo ruolo per decarbonizzare la mobilità, specie nel trasporto europeo a lungo raggio. Total sta esplorando attivamente tutti gli aspetti della catena del valore dell’idrogeno per la mobilità, dalla produzione alla fornitura e distribuzione, e vuole costruire una società multi-energie con l’ambizione di essere a impatto zero entro il 2050. Pertanto, la creazione di una rete europea di autostazioni a idrogeno è una delle sfide che vogliamo affrontare. Siamo orgogliosi di collaborare con un player motivato come Daimler per sviluppare la mobilità dei camion a emissioni zero di CO2.”