Dacia presenta il nuovo motore bi-fuel di tipo ECO-G

Dacia presenta il nuovo motore bi-fuel di tipo ECO-G al Salone dell'auto di Bruxelles. Il propulsore ottimizza le performance riducendo i consumi.

0
78

Dacia presenta il nuovo motore bi-fuel di tipo ECO-G al Salone dell’auto di Bruxelles. Il propulsore ottimizza le performance riducendo i consumi. Si tratta di una soluzione a benzina e GPL con doppia alimentazione. Si tratta del TCe 100 ECO-G che sarà previsto di serie a bordo delle vetture della gamma Duster e presto anche su Sandero, Stepway, Logan e Logan MCV. Scopriamolo subito.

 

Dacia ed il suo nuovo motore che riduce consumi ed aumenta le prestazioni

Il propulsore, come già detto, migliore le prestazioni abbattendo i consumi di carburante e le emissioni di CO2. La nuova motorizzazione verrà rilasciata in Francia nel corso del 2020 a partire da 12.490 euro.

Si forma di 3 cilindri turbo caratterizzati dalla doppia alimentazione GPL/benzina. Eroga una coppia massima di 170 Nm a 2.000 giri / min stringendo significativamente la lancetta dei consumi. Dacia, difatti, pone enfasi sul fatto che tale sistema riesca a garantire il 10% di inquinamento rispetto ad un equivalente motore a benzina. Tutti i modelli avranno il doppio serbatoio, uno per la benzina e uno per il GPL. Con entrambi i serbatoi pieni, il veicolo ha un’autonomia di oltre 1.000 km.

Tra l’altro i veicoli Dacia ECO-G possono accedere ai parcheggi sotterranei grazie alle funzioni di sicurezza integrate e non sono interessati da eventuali blocchi alla circolazione. Il passaggio dall’una all’altra alimentazione avviene in modo manuale tramite un comando dedicato inserito nel’abitacolo o in modo del tutto automatico in caso di esaurimento del carburante GPL.