Cupra Born: i sedili nascono dalla plastica presa dal mare e riciclata

Cupra collabora con Seaqual Initiative al fine di realizzare i sedili della sua nuova auto con la plastica recuperata dal mare

0
139

Il momento si avvicina: il prossimo 25 maggio, ovvero il prossimo martedì, Cupra presenterà ufficialmente la sua nuova auto Born. Ci saranno tante innovazioni all’interno della nuova vettura, la quale presenterà alcuni particolari davvero interessanti sul fronte della sostenibilità ambientale.

Secondo quanto riportato infatti gli interni e più in particolare i sedili, saranno realizzati in collaborazione con un’azienda impegnate nella pulizia dei mari. Grazie alla partnership con Seaqual Initiative, Cupra Born presenterà dei sedili ricavati dalla plastica riciclata. Chiaramente saranno rispettati tutti gli standard richiesti da Cupra, che ha intenzione di condurre un progetto molto importante anche per quanto riguarda le emissioni.

Tornando ai tessuti, si tratterà di realizzazioni riciclate in fibra polimerica proveniente dal materiale plastico raccolto da mari, fiumi, estuari ed oceani. Il tutto sarà possibile anche grazie alla collaborazione delle ONG, dei pescatori e delle comunità locali che si impegnano ogni giorno a ripulire le acque dalla plastica.

Questa partnership con Seaqual Initiative per creare i sedili dimostra che sostenibilità, innovazione e design contemporaneo sono una combinazione possibile. Cupra è un marchio che ispira il mondo da Barcellona, motivo per cui siamo impegnati in progetti di economia circolare e contribuiamo a preservare una risorsa naturale a noi molto vicina, il mare Mediterraneo”, ha dichiarato Antonino Labate, Direttore Strategia, Sviluppo Business e Operazioni di Cupra.

Siamo molto orgogliosi di questa collaborazione e di poter fare la differenza con il nostro contributo per un mare e un ambiente più pulito”, ha poi confermato anche Michel Chtepa, Direttore di Seaqual Initiative.