Continental al CES 2020: viaggi sicuri, intelligenti e super connessi

Continental sta per presentare la sua personale idea di mobilità connessa, sicura e tecnologica sul palco dell'attesissimo CES 2020 di Las Vegas.

0
66

Continental sta per presentare la sua personale idea di mobilità connessa, sicura e tecnologica sul palco dell’attesissimo CES 2020 di Las Vegas. Diverse le novità e non solo per la collaborazione con Sennheiser per la creazione di un sistema di diffusione audio senza altoparlanti. Si apre la porta alla mobilità del futuro con un automotive evolutivo che tiene il passo con i tempi della moderna tecnologia.

 

Continental ed il suo concept di mobilità per il 2020

Transparent hood è solo la prima delle funzioni programmata da Continental per attirare l’attenzione dei giornalisti in sala. Consente ai conducenti di vedere l’area sotto il cofano in modo tale da individuare ostacoli sulla strada che altrimenti sarebbero invisibili. Una soluzione basata su 4 telecamere e un’unità di controllo di tipo Surround View.

C’è poi spazio per Natural 3D Display che potrà trovare spazio nei futuri sistemi infotainment delle auto quale display per immagini 3D senza occhialini. La risoluzione è in 4K con supporto al feedback aptico.

Terza novità è la tecnologia UWB (Ultra-wide band) che consente di adoperare la funzionalità keyless per le auto in collaborazione con BMW e Apple per cominciare. Una soluzione ad alto tasso tecnologico che permette di impedire l’accesso non autorizzato ai veicoli attraverso gli attacchi “man-in-the-middle”.

Continental sviluppa inoltre Cooperation Portal, una piattaforma che automatizza le attività di consegna, verifica e convalida del software oltre che offrire opzioni di debug automatiche con ripristino dei dati in caso di errori.

Infine CoSSY, un nuovo sensore che rileva il contatto tra il veicolo ed una persona o un oggetto utile nella fase di parcheggio o per la rilevazione di atti vandalici e piccoli urti.