Colonnine elettriche in autostrada: tutto pronto (finalmente)

Finalmente ci siamo. I lavori per la messa in esercizio delle colonnine di ricarica elettrica in autostrada stanno partendo dopo mesi di rinunce.

0
43

Finalmente ci siamo. I lavori per la messa in esercizio delle colonnine di ricarica elettrica in autostrada stanno partendo dopo mesi di rinunce. lo comunica ASPI con i nuovi progetti pilota che andiamo subito a scoprire.

 

Colonnine EV in autostrada finalmente realtà per tutti

A inizio anno Autostrade per l’Italia ha presentato un piano dettagliato per installare colonnine di ricarica fast sulle strade a scorrimento veloce. Il gestore, inizialmente dettosi contrario alla cosa, ha lasciato la presa arrendendosi alle pressioni del Governo ed in luogo del sempre maggior numero di veicoli a batteria. Una spinta decisiva è stata dovuta al lancio della 500 Elettrica di FCA.

Oggi si scopre di essere già in fase operativa con i primi progetti pilota rivelati da Insideevs.it in relazione alle colonnine ENEL X che si prevedono con due diverse installazioni sulla A1 aventi potenza di uscita fino a 350 KW. Le installazioni, nello specifico, si troveranno nell’area di servizio Secchia Ovest, per la direzione sud, e Flaminia Est per la direzione nord.

Tutte le fasi di progettazione saranno supervisionati dai tecnici ENEL X sia per la parte burocratica che per il livello connessione e manutenzione con linking alla piattaforma digitale per la gestione interoperabile. ASPI però manterrà il ruolo di Charging Point Operator (CPO) e gestirà direttamente i punti di ricarica, affidandosi di volta in volta a diversi partner.

Nell’area Tiburtina Sud ci saranno 5 colonnine colonnine, per un totale di 10 stalli, mentre a Colle Tasso Nord e Sud avremo 3 colonnine per 6 stalli. Inizialmente la potenza sarà di 50 kW nel contesto del progetto Renexia per la progettazione dell’installazione lungo la A24.