Catene da neve: tipologie disponibili ed omologazione normativa

Quali tipologie di catene da neve sono conformi alla normativa? Quali bisogna scegliere? Ecco tutte le informazioni che cerchi.

0
85

Quali tipologie di catene da neve sono conformi alla normativa? Quali bisogna scegliere? Ecco tutte le informazioni che cerchi dopo l’intervista al Presidente di Assocatene, Daniele Turle, intervenuto a chiarimento delle numerose domande inerenti l’argomento sicurezza.

 

Catene da neve: interviene il Presidente Turle, ecco i dettagli da conoscere

Possiamo avere libertà di scelta tra catene da neve e pneumatici invernali? Si tratta ovviamente di due prodotti con profili di utilizzo diversi tra loro ma comunque rientranti nella normativa principale del Codice della Strada. Sappiamo che dal 15 novembre al 15 aprile alcuni tratti saranno soggetti all’obbligo di utilizzo degli pneumatici stagionali o sistemi anti-sdrucciolevoli idonei alla marcia su neve e ghiaccio. Questa ultima nota evidenzia le catene da usare per la neve che devono sempre e comunque rispettare le norme di omologazione.

La stringente normativa impone l’uso di tali sistemi a garanzia di un utilizzo dei mezzi anche quando le condizioni invernali diventano più impegnative. Le direttive sono ben definite. Per vetture e veicoli commerciali sino a 3,5 tonnellate, le catene da neve omologate sono quelle contraddistinte dal simbolo “UNI 11313” o l’equivalente dello standard austriaco “O-Norm V-5117”. Dietro la concessione del via libera ci sono rigorosi test interni ed esterni che devono garantire almeno un percorso di 120 Km su strada asfaltata asciutta in totale sicurezza per l’automobilista. Solo così si ottiene il bollino di omologazione.

Per i tipo di catena abbiamo quelle a tensionamento manuale e autotensionanti. Nel primo caso si montano le catene,si percorrono pochi metri e poi si tendono ulteriormente a mano. Il secondo, invece, prevede un montaggio unico e la successiva ripartenza.