Car sharing: a Torino sarà esteso anche alle auto private in leasing

La città di Torino sarà la prima a sperimentare la mobilità al servizio del cittadino con l'app Mass. Sarà questo il modo per utilizzare con la nuova applicazione anche le auto in leasing

0
73

Ci siamo: sarà Torino la prima città italiana che sperimenterà Maas, la mobilità al servizio del cittadino. Questo progetto ha la volontà di inserire tra i mezzi utili per la nuova applicazione anche le auto delle flotte leasing. Si tratterà quindi di un modo per ampliare le possibilità di tutti coloro che avranno la necessità di sfruttare un’auto utilizzando il servizio in Car sharing.

“Del Maas tantissimi parlano da anni a livello internazionale, soprattutto a livello scientifico, e noi siamo i primi a metterlo in pratica. Con la nuova App si potranno acquistare i servizi alternativi all’auto privata, monopattini, bus, taxi, car sharing, scooter”.

“Ma non solo, vogliamo fare un passo in più,  quindi chi ha l’auto propria in leasing ma non la usa sempre potrà metterla nell’applicazione e altre persone potranno utilizzarla”. Chiunque non possiede un’auto o dovesse decidere di rottamare un auto in famiglia, riceverà dei soldi per un anno per usufruire dei pacchetti mobilità da utilizzare all’interno del nucleo familiare. La sfida è grande”.