Brembo: passaggio di consegne ai vertici dell’azienda, lascia Alberto Bombassei

Alberto Bombassei lascia il comando di Brembo affidandolo a Matteo Tiraboschi, è la fine di un'era: ecco le loro parole

0
70

In casa Brembo c’è un passaggio di consegne in atto che vede il figlio del fondatore Emilio Bombassei, Alberto Bombassei, lasciare l’incarico al vertice dell’azienda.

Bombassei accoglierà la cosiddetta poltrona dedicata al ruolo di presidente emerito, ecco le sue parole per quanto riguarda la questione:

Passo che compio con grande serenità, certo di garantire a Brembo una guida sicura e, soprattutto, capace di affrontare con successo le nuove sfide che il settore della mobilità pone. Matteo, che mi ha affiancato negli ultimi venti anni, ha già dimostrato di saper affrontare sfide complesse e grandi responsabilità. A lui e all’ad Daniele Schillaci il più forte augurio di buon lavoro”. 

Non sono mancate poi le parole da parte di Matteo Tiraboschi che prenderà il ruolo di Bombassei:

“Esprimo la mia più profonda gratitudine ad Alberto Bombassei che alla guida di Brembo ha reso il gruppo un’autentica eccellenza italiana. Da sempre, il suo lavoro e il suo impegno rappresentano l’esempio da cui tutti noi traiamo ispirazione. Sento forte il senso di responsabilità e delle sfide che ci attendono nel presente e nel futuro. Intendo interpretarle e affrontarle, in continuità con la migliore tradizione di questa azienda”