Bonus bici ed eBike: nuovi incentivi potrebbero arrivare dall’Europa

Si presume che nuovi bonus mobilità possano giungere dagli altri Stati membri per incentivare l'utilizzo sempre più massivo di bici tradizionali ed eBike.

0
51

Si presume che nuovi bonus mobilità possano giungere dagli altri Stati membri per incentivare l’utilizzo sempre più massivo di bici tradizionali ed eBike. Da Bruxelles arriva la notizia su una possibile apertura al dialogo sugli inventivi per la viabilità urbana eco sostenibile quale parte del programma di rilancio per l’operazione 3 dopo il Covid-19. Ecco i nuovi dettagli diramati nel corso di queste ultime ore.

 

Bonus mobilità potenziato grazie agli interventi della Commissione UE

Oltre al Bonus Mobilità nazionale potrebbero arrivare interventi da parte dell’Europa. Questa la notizia centrale che sta ridando slancio al mercato. Molti temevano per il mancato accesso al fondo comune da 120 milioni di euro. Ma adesso le speranze vengono ristabilite da una notizia esilarante per tutti. A quanto riportato dalle fonti pare si possa parlare addirittura di un piano da 20 miliardi di euro da destinare in maniera omogenea al segmento delle bici e eBike, per poi essere distribuiti ai vari Stati membri.

Trattasi di indiscrezioni da interpretare con le dovute precauzioni del caso. Non è stato ancora confermato nulla. La prassi per approvare l’eventuale provvedimento è lunga ed è quindi impossibile al momento prevederne gli esiti. Non è detto, infatti, che i contributi possano trasformarsi in incentivo di acquisto ma potrebbero essere diversamente utilizzati per il rifacimento delle infrastrutture e per la mobilità urbana in linea generale. In ogni caso i Paesi riceventi non avrebbero facoltà di riutilizzarli a loro libero arbitrio dovendo vincolarli all’uso stabilito dai criteri UE.

Ne sapremo certamente di più nel corso dei prossimi giorni. Restate sintonizzati per ulteriori aggiornamenti.