Bollo auto e multe in sospeso: tutto annullato con Draghi? Facciamo chiarezza

Alcune indiscrezioni parlerebbero insistentemente di un'abolizione di bollo auto e multe da pagare ma solo a determinate condizioni

0
182

La notizia del nuovo decreto sostegno ha ormai interessato tutti i cittadini italiani. Questa nuova idea del nuovo governo Draghi è in attesa di firma e ufficializzazione ma potrebbe contenere grandi novità in merito ad alcune tasse.

La questione riguarda molto da vicino il bollo auto è il pagamento di alcune multe rimaste in sospeso. Il nuovo decreto infatti è stato creato per dare un aiuto alle famiglie così come ai lavoratori e soprattutto ai disoccupati che si stanno occupando di tante problematiche legate alla crisi in corso. Il governo infatti avrebbe preso una decisione, non è ancora ufficializzata, che potrebbe riguardare molto da vicino queste categorie.

 

Bollo auto e multe da pagare possono essere accantonate: ecco cosa prevede il nuovo decreto sostegno

Il nuovo decreto sostegno prevederebbe che chi non ha provveduto a pagare il bollo auto o non abbia ancora saldato una multa – tutto compreso in cartelle esattoriali dal 2000 al 2015 e con valore fino a 5.000 euro – potrà non pagare. 

In poche parole nel caso in cui il debito di un automobilista dovesse essere inferiore a 5000 €, non ci saranno costi da sostenere. Nel caso in cui il debito invece dovesse superare i 5000 €, si passerà ad una rateizzazione su due anni.