BMW Serie 1: ecco cosa offre la nuova 118i a trazione anteriore

BMW Serie 1 si rinnova entrando in un fitto mercato di veicoli. Spicca per la sua nuova versione 118i che sposta il baricentro del powertrain sull'anteriore

0
50

BMW Serie 1 si rinnova entrando in un fitto mercato di veicoli. Spicca per la sua nuova versione 118i che sposta il baricentro del powertrain sull’anteriore. Si tratta, come sempre, di una vettura di grande successo in Italia, fin dalla prima e mai dimenticata generazione con codice E87. I numeri delle vendite sono molto rilevanti e la nuova ammiraglia fa ben sperare nell’apertura di un roseo mercato. Eccola in anteprima assoluta.

 

BMW Serie 1 118i: cosa c’è da sapere

La casa madre tedesca ha deciso che la sua nuova auto non debba essere più a trazione posteriore ma anteriore. Ma cambia anche il design, visto in occasione della prima presentazione al Salone di Francoforte. Muso lungo e rivolto più in basso con abitacolo spostato all’indietro abbandonato. Il look è cambiato parecchio. C’è una nuova linea con calandra maggiorata e fari LED squadrati. Cofano più corto e più alto in stile X2. Nel posteriore, i fanali sono più grandi e lunghi con una luminosa L che abbraccia tutto il retro fino al portellone.

All’interno si passa ad un bagagliaio che va da 380 a 1.200 litri di capienza mentre plancia orientata verso chi guida offre un comparto tecnologico digitale di tutto rispetto. Schermi fino a 10,25 pollici e infotainment predisposto di serie con il supporto per l’assistente vocale (Ciao BMW!). Arriverà anche Amazon Alexa mentre per l’uso degli smartphone è incluso Apple CarPlay (per 1 anno e per tutte le versioni). In futuro sarà disponibile anche in Italia Park Now, per il supporto alla ricerca di parcheggio libero.

Nell’allestimento Sport, questa 118i vanta un piccolo tre cilindri 1.5 turbo a benzina, con una potenza di 140 cv e 220 Newton per metro di coppia. Scatta da 0 a 100 in 8,5 secondi e raggiunge una velocità massima di 213 chilometri all’ora attraverso un cambio manuale a 6 marce oppure in versione automatico a 7 marce doppia frizione.

Non manca la strumentazione base di sicurezza con Lane Departure Warning con avviso di cambiamento corsia, Driving Assistant, che comprende il sistema di avviso di cambio corsia, l’avvertimento collisione posteriore e avviso traffico in prossimità di incroci e l’assistente di retromarcia.

Per i consumi vengono dichiarati tra i 5,3 e 5,7 litri per 100 km nel misto. Viene offerte in sei allestimenti diversi. Abbiamo tre motori a gasolio116d (con un 1.5 tre cilindri da 116 CV), 118d(un 2 litri 4 cilindri con 150 cv) e 120d (il duemila da 190 CV, ma solo xDrive). Due invece a benzina: 118i e la M135i xDrive.

Prezzi a partire da 28.100 euro della 118i base ai 47.150 per la 120d xDrive Luxury. Per la M135i ce ne vogliono 47.000. La nuova generazione non si può più avere a tre porte ma è disponibile solo a cinque.