BMW lavora alla ricarica wireless tramite cavalletto

BMW lavora ad un nuovo sistema di ricarica wireless per moto elettriche. Funziona tramite il cavalletto. Si stacca la spina.

0
77

BMW lavora ad un nuovo sistema di ricarica wireless per moto elettriche. Funziona tramite il cavalletto. Si stacca la spina. La casa madre tedesca segue il nuovo trend dell’elettrificazione non soltanto nel segmento delle auto ma anche in quello dei motoveicoli. Sfodera un nuovo concept ed alcuni brevetti per il futuro della mobilità stradale a zero emissioni. Ecco l’ultima novità.

 

BMW presenta il brevetto per il cavalletto a ricarica wireless

L’ultimo brevetto depositato riguarda la ricarica ad induzione, tecnologia già ampiamente nota nel momento in cui si entra nel contesto dei sistemi digitali degli smartphone e dei piccoli elettrodomestici. Nell’ambito dell’automotive rappresenta una vera e propria novità.

Fu proprio BMW a presentare, anni fa, un concept di auto elettrica in grado di ricaricarsi semplicemente parcheggiandosi su un’apposita piastra. Lo stesso principio si sposta oggi nell’ambito delle due ruote, dove un cavalletto è in grado di ricevere elettricità da una piattaforma di ricarica a contatto trasmettendolo alla batteria.

Portare avanti un progetto di questo tipo significa dare una forte spinta al mercato dell’energia elettrica applicato all’automotive. Non servono componenti aggiuntivi con la velocità di ricarica che massimizza i tempi ancora non noti del sistema. La compagnia è ancora ad uno stadio iniziale sebbene sia chiaro che tutto si possa risolvere con una ricarica in meno di 60 minuti. Il nuovo sistema dovrà rispecchiare le sembianze di un componente ad alte performance per rispondere alle necessità ed alle aspettative del grande pubblico.