BiciPark: arriva a Venezia il box per le bici elettriche con sistema di ricarica

BiciPark arriva a Venezia confermando una soluzione all'avanguardia per lo stoccaggio delle biciclette elettriche. disponibile su prenotazione o abbonamento.

0
62

BiciPark arriva a Venezia confermando una soluzione all’avanguardia per lo stoccaggio delle biciclette elettriche. disponibile su prenotazione o abbonamento. Come suggerito dal nome stesso si tratta di una rimessa per eBike in cui poter ricaricare anche i veicoli. Viene concesso alla città lagunare dal 5 agosto 2020 ed è a disposizione di turisti e residenti. Scopriamone subito i dettagli.

 

In cosa consiste il nuovo sistema BiciPark

Realizzato da AVM spa, a piano -1 dell’autorimessa comunale di piazzale Roma il nuovo array di BIciPark si compone di 100 box smart in cui riporre in tutta sicurezza la propria bicicletta e pedalata assistita e motore elettrico.

Si raggiunge tramite la pista ciclabile a sbalzo sul Ponte della Libertà. In ogni scomparto è presente un binario per facilitare il parcheggio della bici, oltre a una presa di ricarica per le eBike, in abbinamento a una presa USB per altri eventuali dispositivi elettronici.

La sosta si può pagare in contanti oppure tramite POS ed integra una piattaforma di prenotazione online tramite il sito ufficiale bicipark.avmspa.it. Il parcheggio è aperto h24 ed offre la tariffa giornaliera di 10 euro, che diventano 11 nel caso si voglia usufruire della ricarica.

Chi ha la tessera VeneziaUnica paga soltanto 5 euro ead è disponibile il piano in abbonamento mensile a 25 euro (30 euro con ricarica eBike). In caso di emergenze dell’ultimo minuto è presente anche un’officina per le riparazioni e i lavori di manutenzione ordinaria. Il box è video sorvegliato e munito di appositi indicatori luminosi che segnalano lo stato di assegnazione dei posti (libero oppure occupato).