Benzina: prezzi in calo a causa del Coronavirus

I prezzi della benzina sono in calo a causa degli effetti del Coronavirus. Una notizia sostanzialmente positiva per gli automobilisti di tutto il mondo.

0
66
prezzi benzina diesel GPL aggiornati

I prezzi della benzina sono in calo a causa degli effetti del Coronavirus. Una notizia sostanzialmente positiva per gli automobilisti di tutto il mondo. Da ormai parecchi giorni non facciamo altro che sentire parlare di questa famigerata piaga mondiale proveniente dalla Cina. Potrebbe rivelarsi mortale se non diagnosticata in tempo con i casi che variano parecchio tara loro.

In cima alla lista dell’allarmismo e della paura in generale si fanno sentire gli effetti anche nei Paesi produttori di petrolio che hanno ora il terrore che si verifichi un nuovo crollo dei prezzi. Si sta cercando di mettere una pezza a questa situazione portando avanti nuove soluzioni economiche per agevolare la stasi delle quotazioni.

 

Benzina rischia un crollo di prezzo improvviso: colpa del Coronavirus

Opec+ sta cercando di anticipare di un mese l’incontro al vertice programmato per il 5 e il 6 marzo 2020. Scopo della riunione quello di far fronte al problema del prezzo sul greggio. Proprio poche ore fa un delegato all’agenzia Bloomberg ha parlato di un anticipo sui tempi  per l’8 e il 9 febbraio oppure per 14 e 15 febbraio 2020. La riunione si è tenuta a Vienna ieri 4 febbraio 2020 ed ha avuto come argomento gli effetti economici dell’epidemia.

Il riscontro sul prezzo dei carburanti è importante con diminuzioni notevoli. Il prospetto del bollettino di Anisa Confcommercio e Figisc segnala appunto un possibile calo dell’ordine di 0,5-0,7 cent al litro. In tal modo il prezzo praticato potrebbe andare addirittura più in basso rispetto agli attuali 1,472 euro per il diesel e 1,580 euro per la benzina