Bentley: ecco il nuovo motore per la sua prima auto elettrica

Bentley è una casa automobilistica britannica di grande prestigio. Fondata nel 1919 si prepara al trend del mercato elettrico con un nuovo motore.

0
52

Bentley è una casa automobilistica britannica di grande prestigio. Fondata nel 1919 da Walter Owen Bentley a Cricklewood è sinonimo di lusso e ricercatezza tanto da entrare nel novero dei principali fornitori della Casa Reale inglese.

Il nuovo step del’autorevole compagnia si stabilirà nel 2026 con la nascita della prima auto elettrica che replica il suo DNA all’avanguardia. Il motore di concetto mostra un powertrain ai limiti dell’estremo con Octopus (Optimised Components, Test and simulatiOn, toolkits for Powertrains which integrate Ultra high-speed motor Solutions).  Serviranno 3 anni di tempo per portare l’opera a compimento. Ecco i primi dettagli salienti.

 

Bentley ed il suo primo motore elettrico di ultima generazione

Bentley lavorerà a questo progetto assieme a Innovative UK nel contesto di un finanziamento che concede i fondi OLEV (Office for Low Emission Vehicles). Il marchio inglese non prevede un progetto da zero ma un’applicazione innovativa del già presente  studio sullo sviluppo dei motori elettrici condotto per 18 mesi.

Ingombri contenuti, terre rare eliminate ed altre caratteristiche consentiranno di ottenere il massimo anche nel rapporto qualità/prezzo. Sentore ecologico a tutto tondo con motori in grado di essere riciclati in maniera facile, economica e veloce a fine vita.

Non ci sono per il momento ulteriori dettagli in merito alla questione con l’argomento da demandarsi ai prossimi mesi in vista dell’avvio dei lavori di implementazione dei propulsori elettrici. Serviranno di certo nuovi sistemi di produzione ed una differente gestione della filiera di produzione cui approfondiremo a breve.