Batterie e sostenibilità: il nuovo progetto da parte della Commissione Europea

La Commissione Europea avrebbe creato un nuovo progetto che porterà allo sviluppo delle batterie anche in Europa in modo da abbandonare i competitor asiatici

0
67

L’Unione Europea spinge costantemente al fine di ottenere un continente che sia basato sui mezzi a batteria, in modo da favorire l’innovazione e la sostenibilità. L’obiettivo è quello di non dipendere dalle aziende asiatiche, le quali attualmente sono leader nel settore dei produttori di celle per gli accumulatori. L’obiettivo dell’Europa è quello di raggiungere la neutralità climatica entro il 2050, con un ruolo chiave riservato alle batterie.

Di conseguenza aumenterà la domanda per quanto riguarda gli accumulatori, il tutto molto rapidamente nel corso dei prossimi anni. Per tale motivazione alla commissione europea insieme con la Batteries European Partnership Association (BEPA),  ha annunciato un memorandum di intesa che ha prodotto la nascita di una collaborazione che prende il nome di BATT4EU. Per promuovere la ricerca basata su questa nuova collaborazione verranno messi in gioco 925 milioni di euro portando l’Europa ad essere molto più competitiva nel settore della sostenibilità.

Ci sarà ancora tanto lavoro da fare per l’unione europea, la quale avrà il compito di recuperare tutto il tempo perso in passato. Queste sono le parole di Michael Lippert, presidente di BEPA:

Con oltre 165 membri, BEPA dimostra che in Europa c’è un grande interesse e competenze per lo sviluppo di una catena del valore delle batterie competitiva. Grazie a BATT4EU, la comunità europea delle batterie lavorerà per preparare l’Europa a produrre e commercializzare entro il 2030 le batterie di prossima generazione che consentiranno il lancio della mobilità a emissioni zero e dello stoccaggio di energia rinnovabile, contribuendo così direttamente al successo del Green Deal europeo.”