Bartolini: aumenta il contagio nel centro logistico di Bologna

Durante il mese di Giugno abbiamo riportato la notizia sulla scoperta del nuovo focolaio Covid all'interno della sede logistica Bartolini di Bologna. Le cose stanno peggiorando.

0
65

Durante il mese di Giugno abbiamo riportato la notizia sulla scoperta del nuovo focolaio Covid all’interno della sede logistica Bartolini di Bologna. Le cose stanno peggiorando. Il cluster è in aumento dopo l’ispezione della AUSL che è intervenuto nei controlli capillari tra i lavoratori ed i loro parenti più stretti. Sono stati trovati 107 positivi con pochi asintomatici. In seguito a tale manovra il numero di tamponi è aumentato portando ad una clamorosa scoperta. Ecco le ultime novità.

 

Sede Bartolini di Bologna: Il numero di infetti è cresciuto

Fino ad oggi la AUSL di Bologna ha controllato 220 persone. Intanto i controlli sono proseguiti anche in casa TNT dove sarebbero emersi diciotto casi positivi tutti asintomatici. Mentre i controlli proseguono serrati la mobilitazione sindacale si spinge su più fronti. Il più agguerrito è il sindacato di base SiCobas, che chiede la chiusura immediata degli impianti dove sono state rilevate le positività, affermando che i casi reali sono maggiori di quelli dichiarati e appoggiando la richiesta con due scioperi.

Si pensa che la condivisione degli spogliatoi e della mensa possa portare a nuovi casi positivi in Bartolini. Tra l’altro, nell’impianto ci sono dieci bagni, usati non solo dal personale del magazzino, ma anche dagli autisti e dai trenta lavoratori delle agenzie esterne, che cambiano con regolarità.

Nel clustre di Bologna è intervenuta anche la Filt Cgil che asserisce le proprie preoccupazioni dicendo che:

“non si è fermato per il lockdown, ma ha intensificato le proprie attività di consegna a domicilio. 

Questo è un settore ad alta intensità con uno spezzettamento di società diverse che operano nello stesso luogo (appalti e subappalti)”.

Si dovrebbe isolare in ogni modo il personale rispettando rigidamente i protocolli di sicurezza.