Autovelox anti smartphone: ora riprendono anche dentro l’auto

Gli Autovelox si evolvono in Italia, dove si fa strada una nuova tipologia di controllo intelligente che consente di riprendere il guidatore alla guida.

0
79

Gli Autovelox si evolvono in Italia, dove si fa strada una nuova tipologia di controllo intelligente che consente di riprendere il guidatore alla guida. Il sofisticato sistema, concepito a vantaggio della sicurezza in auto, è stato voluto allo scopo di combattere la piaga degli smartphone, sempre più utilizzati alla guida. Aumenta la sicurezza sia per chi conduce il mezzo sia per gli altri utenti della strada, compresi i pedoni. Ecco le nuove disposizioni ed il principio di funzionamento di questi evoluti sistemi di assistenza alla Polizia Stradale.

 

Autovelox: ora ti riprendono fin dentro l’abitacolo, come funziona il nuovo sistema di segnalazione e controllo

Una nuova tecnologia di controllo stradale è stata approvata dal Ministero dei Trasporti allo scopo di contrastare l’eccesso di velocità per i mezzi circolanti su strada. Non è il classico autovelox che imprime un’immagine istantanea della’andatura delle vetture. Stavolta c’è sotto qualcosa di decisamente più sofisticato. In particolare si tratta di un apparecchio di ultima generazione in grado di immortalare coloro che usano il telefono in auto.

La Polizia locale di Limena conta ora su un nuovo ritrovato della moderna tecnologia di supervisione che accetta i sistemi Trucam per l’individuazione degli illeciti. Non si tratta soltanto di scoprire chi usa il telefono mentre guida ma anche chi conduce senza cinture di sicurezza.

L’amministrazione comunale locale ha determinato l’uso del nuovo strumento il cui costi ammonta a 19.837 euro. Sostituisce il più vetusto telelaser, acquistato nel 2005, con il nuovo dispositivo ad alta definizione. Automobilisti in guardia per i nuovi sistemi di controllo elettronico delle infrazioni alla guida.