Autostrada e connessione con l’auto: ecco come dialogheranno in Italia

La gran connessione a Internet delle auto permetterà ben presto di dialogare con le infrastrutture stradali come le autostrade

0
101

Il discorso ormai è chiaro a tutti: le auto di oggi essendo sempre più interconnesse con il web, possono avere più possibilità rispetto al passato. Al loro interno ci sono sistemi di infotainment talmente sofisticati che ben presto sarà possibile far dialogare le auto con le infrastrutture stradali sulle quali circoleranno.

Anche le autostrade sono pronte ad accogliere questa nuova tipologia di tecnologia, la quale permetterà di intersecarsi perfettamente con gli aiuti alla guida e anche per lo sviluppo della guida autonoma. ASTM e Volkswagen hanno parlato proprio di questo nel loro progetto di mobilità intelligente, il quale si sarebbe espresso grazie ad una Golf con tecnologia Car2X, più precisamente sul tratto autostradale dell’A4 Torino-Milano Arluno-Rho. 

Le tecnologie evolvono da sistemi intelligenti a sistemi “cooperativi” dove la cooperazione tra veicoli e infrastruttura fornisce servizi di migliore qualità (per la sicurezza, il comfort e la riduzione della congestione), aumentando il livello di supervisione dell’ambiente circostante al veicolo e diventando un abilitatore tecnologico per un futuro basato sulla guida autonoma. Gli operatori stradali e i conducenti avranno la possibilità di scambiarsi informazioni in tempo reale per ottimizzare gli spostamenti, riducendo così incidenti, congestioni ed emissioni inquinanti. Emeras raccoglie e aggrega le informazioni relative allo scenario in essere e, tenendo conto dei fattori di rischio, attiva immediatamente il piano di risposta disseminando messaggi geolocalizzati.”