Auto elettriche: Cina in prima linea per la ricarica wireless

Il settore delle auto elettriche cresce di pari passo al'interesse delle grandi multinazionali tecnologiche. In Cina si studia la ricarica wireless.

0
73

Il settore delle auto elettriche cresce di pari passo all’interesse delle grandi multinazionali tecnologiche. In Cina si studia la ricarica wireless.

Si inizia quindi a discutere a proposito di WiTricity, chiara anticipazione tecnica di un futuro che tra questo 2020 e l’anno prossimo potrebbe conoscere un’accesa corsa ai nuovi standard. La ricarica senza fili passerà dunque per sigle come SAE J2954, ISO 19363 o IEC 61980. Tuttavia, quello cinese (GB / T) sembra il più promettente in quanto conta di erogare una potenza da 900 KW di picco.

Il China Electricity Council (CEC) che ha pubblicato i suoi 4 punti fondamentali.

  • GB / T 38775.1 “Sistema di ricarica wireless per veicoli elettrici Parte 1: Requisiti generali”
  • GB / T 38775.2 “Sistema di ricarica wireless per veicoli elettrici Parte 2: Comunicazione tra caricabatterie di bordo e apparecchiature di ricarica”
  • GB / T 38775.3 “Sistema di ricarica wireless per veicoli elettrici Parte 3: Requisiti speciali”
  • GB / T 38775.4 “Sistema di ricarica wireless per veicoli elettrici parte 4: limiti di ambiente elettromagnetico e metodi di prova”

Auto elettriche con ricarica wireless entro il prossimo anno

Si stabiliscono i nuovi criteri di utilizzo per i sistemi di ricarica senza filo. La nuova tecnologia made in China conta sulla definizione di 20 brevetti definiti “essenziali”. A stretto giro partecipano nella rivoluzione dell’auto anche China Electric Power Research Institute (CEPRI) e il China Automotive Technology and Research Center (CATARC). L’obiettivo è quello di valutare l’efficienza di tali sistemi.

Sino a questo momento uno dei problemi affrontati è stato quello inerente la realizzazione di uno standard unico. Ostacolo che la Cina pare stia arginando egregiamente. In passato si è sentito parlare spesso di soluzioni simili ed oggi sembriamo un passo più in avanti verso il grande cambiamento atteso da tutti.