Android Auto: ecco i problemi emersi dopo l’update ad Android 11

Android Auto si è recentemente aggiornato ad una nuova versione ma la transizione verso la nuova build è stata dolorosa per gli utenti con OS Android 11.

0
36

Android Auto si è recentemente aggiornato ad una nuova versione ma la transizione verso la nuova build è stata dolorosa per gli utenti con OS Android 11. Una serie di problemi noti è stata segnalata da coloro che per primi hanno avuto accesso al nuovo pacchetto applicativo. Si tratta degli utenti Google Pixel che, nello specifico, hanno potuto riscontrare i seguenti bug.

 

Android Auto funziona male sui Pixel dopo l’update Android 11

  • Riproduzione musicale: numerosi utenti hanno riscontrato diversi problemi durante la riproduzione musicale tramite connettività Bluetooth. In alcuni casi, la musica si interrompe del tutto, mentre in altri viene erroneamente riprodotta sugli altoparlanti del dispositivo. La disattivazione della scansione Bluetooth e Posizione sembrerebbe risolvere il problema.
  • App calendario assente: Google Calendar sparisce dalla lista delle applicazioni su Android Auto. Il problema è stato già riconosciuto da Google, che sul forum ufficiale ha annunciato di aver risolto il bug insieme alla versione 5.6 di Android Auto già in distribuzione.
  • Suoni notifiche disattivati: l’aggiornamento ad Android 11 sembrerebbe aver creato dei problemi con i suoni di notifica che non vengono riprodotti in alcun contesto.
  • Telefonate: chiamare o ricevere chiamate su Android Auto con l’ultima versione Android sembrerebbe essere piuttosto complicato. Utenti affermano che tutte le chiamate vengono automaticamente reindirizzate allo smartphone, senza possibilità alcune di poter utilizzare il sistema infotainment dell’auto.
  • Waze: ci sarebbero anche problemi con l’app di Waze che non riesce ad ottenere le informazioni sulla posizione attuale.
  • Hard reset: questo è di sicuro il bug più grave tra quelli citati. Diversi utenti hanno segnalato nei giorni scorsi di essere stati costretti ad effettuare un ripristino alle impostazioni di fabbrica del proprio dispositivo dopo averlo collegato al sistema Android Auto. In alcuni casi un riavvio dello smartphone sembra sventare il problema, in altri no.