Android Auto: arriva la nuova versione dell’infotainment

La nuova versione di Android Auto rinnova la grafica dimostrando l'esistenza di funzionalità innovative per gli automobilisti.

0
56

Android Auto si rinnova così come anticipato da Google nel corso dell’ultima manifestazione pubblica. Cambia la veste grafica, di contorno a nuove opzioni di utilizzo che gli automobilisti apprezzeranno al 100%. Dopo il Google I/O 2019, BigG mantiene le promesse di ottimizzazione, mettendo in piedi un ecosistema tutto nuovo che andiamo subito a scoprire.

Android Auto: in arrivo la nuova versione con Dark Theme e più funzioni da utilizzare alla guida

Nuova versione Android Auto per gli esigenti automobilisti che vogliono coniugare l’esperienza di guida su strada con la necessità di un infotainment user-friendly altamente tecnologico. Cambiano parecchie cose.

Il numero di distrazioni alla guida diminuisce in luogo di una UI migliorata che viene occupata dalle app utilizzate di frequente. La barra inferiore offre la prospettiva su elementi che ricalcano l’esperienza Start di Windows 10. Sulla destra, invece, il comodo pannello per la gestione dei comandi rapidi che consentono un’interazione veloce con le funzioni. Usando Spotify, ad esempio, incontreremo il nome dell’artista e della canzone in riproduzione nella barra inferiore, insieme ai comandi per passare al brano successivo o per aumentare e diminuire il volume.

Tra l’altro, molte app sono compatibili con Google Assistant, segnalando questo stato con un piccolo badge posto al vertice dell’icona. L’interazione vocale è comoda e veloce e si realizza tenendo il dito premuto per qualche secondo sull’icona che, a questo input, risponde attivando il microfono.

Il tutto, ovviamente, viene inserito nel contesto del nuovo stile Tema Scuro che manifesta eleganza nonché veste grafica più riposante per gli occhi. Le funzionalità di navigazione vengono ottimizzate con i suggerimenti per nuovi itinerari e con le indicazioni su traffico e indicazioni per percorsi alternativi.