Alfa Romeo: Imparato svela le motivazioni della scelta riguardante la Formula 1

Durante un'intervista a Quattroruote, Jean Philippe Imparato ha parlato a tutto tondo di Alfa Romeo ma soprattutto della Formula 1

0
20

La sua partecipazione all’ultimo Gran Premio di Silverstone è stata un vero segnale. Jean-Philippe Imparato di Alfa Romeo ha presenziato all’evento dopo pochi giorni dall’annuncio del rinnovo pluriennale che vedrà Sauber ed Alfa Romeo collaborare ancora per restare in Formula 1. 

La decisione sembrava tutt’altro che scontata, ma fortunatamente per i fan è arrivata. Le dichiarazioni hanno lasciato intendere anche un impegno maggiore per le prossime stagioni, al fine di rendere il Biscione sempre più competitivo.

Durante un’intervista a Quattroruote sono venuti fuori tanti spunti interessanti. La prima domanda ha riguardato l’improvvisa firma dell’accordo per il rinnovo con Sauber e su come sia arrivata:

Per fare questa operazione in F.1 ho dovuto fare delle scelte, rinunciando ad altre cose che non si faranno più. Sono innamorato dei motori, delle barche, delle moto, ma a un certo punto bisogna scegliere e questo è dovuto al fatto che l’alfa Romeo sta trasformando il suo piano prodotto e il suo futuro, che devono essere finanziati. Abbiamo valutato che la F.1 è importante per l’Alfa Romeo e che è ragionevole in termini di spesa perché sono in corso cambiamenti epocali nella categoria, quindi che c’è una convergenza tra questo approccio al motorsport e le nostre idee. Per questo abbiamo confermato la scelta fatta in precedenza, proprio pochi giorni dopo l’incontro di Arese.”

Ecco poi anche una domanda su quanto la Formula 1 potrà aiutare a far vendere più Alfa Romeo utilizzabili in strada: 

Non lo so, non riesco a quantificare l’impatto sulle vendite: l’unica cosa che posso dire è che la F.1 alimenta, solidifica la considerazione del brand. Dà una forza che non si può valutare in termini di vendite, ma di solidità: poi, se fai le cose giuste, non svendi le macchine, rispetti i clienti, controlli i canali di vendita e il valore residuo delle tue auto, i risultati arrivano. Ed è quello che vogliamo fare.”