Airbus A321 XLR batte Boeing 737: addio incidenti aerei

Il Boeing 737 viene rimpiazzato da Airbus A321 XLR. Decisamente sicuro, perfetto per un viaggio comodo e senza incidenti.

0
77

Diverse aziende che realizzano velivoli commerciali stanno puntando alla semplicità di soluzioni compatte ma in grado di ottenere prestazioni eccellenti e più sicurezza. Il caso del Boeing 737 sta segnando un severo ritorno al passato che si materializza con la presentazione del nuovo Airbus A321 XLR. La sigla XLR indica l’acronimo “Extra Long Range” che si applica ad una piattaforma che mantiene inalterate le dimensioni rispetto al classico A321. Si garantisce maggiore convenienza rispetto all’ultima versione del Boeing 737 Max.

Incidenti aerei a zero con il nuovo Airbus, battuto anche il nuovo Boeing 737 Max

Le modifiche tecniche applicate al modello Airbus A31 Standard sono servite per realizzare un aeromobile in grado di sfatare il mito della sicurezza top level delle controparti oltre oceaniche dei Boeing. La nuova line-up “dà una pista” al rivale grazie ad un serbatoio maggiorato ormai in uso dal 2018 e nuovi strumenti che aumentano comfort e sicurezza.

La grande sfida dell’azienda è stata superata con successo. Ha superato addirittura se stessa, andando a sostituire il modello A350 URL in uso per i viaggi intercontinentali. Per una serie di motivi, si tratta di percorsi particolarmente complessi. Solo velivoli di un certo spessore possono permettersi simili tratte. Il neo velivolo riesce a coprire lunghe distanze, volando ad alta quota per oltre 10 ore senza alcun problema.

Il carico è compreso tra 175 e 200 passeggeri che sorvolano i cieli per viaggi fino a 8700 chilometri. Un risultato impensabile fino a qualche anno fa. A pieno carico, invece, il modello sviluppa 7400 chilometri di percorrenza considerando un numero di utenti pari a 240. I tempi di volo, purtroppo, saranno dilungati a causa di una velocità di crociera minore.

Compagnie aeree del calibro di JetBlue Airways, Iberia, Air Lease Corp e Saudi Arabian Airways hanno già effettuato i primi ordini del nuovo Airbus. Lo useranno in alternativa agli A321 che attualmente equipaggiano le flotte. La produzione inizierà nel 2023 negli impianti tedeschi e statunitensi.