Acea: nasce l’app e-mobilty che si dedica ai servizi di ricarica

Acea ha scelto di lanciare la sua applicazione che si occuperà dello sviluppo dei servizi di ricarica per le auto elettriche, ecco i dettagli

0
42

Acea viene fuori con una grande novità: nasce infatti l’applicazione Acea e-mobilty che permetterà uno sviluppo ulteriore dei servizi di ricarica per le auto elettriche. Infatti l’azienda, dopo aver investito nel settore dei servizi di ricarica per le auto, ha annunciato un piano per l’istallazione di 2200 colonnine di ricarica entro il prossimo 2024. Ora nasce l’applicazione ufficiale che permetterà a tutti di accedere a più di 10.000 punti di ricarica in Italia.

 

Acea e-mobility: l’app che offre l’accesso a 10.000 punti di ricarica

La nuova applicazione permetterà di notare una mappa all’interno della quale risulteranno ben visibili i punti di ricarica di cui si può usufruire. Saranno presenti quelli di Enel X che presenteranno quindi anche l’opzione per prenotare la ricarica. Grazie all’applicazione si potrà controllare lo stato della ricarica in corso. Giuseppe Gola, Amministratore delegato del Gruppo Acea, commenta:

“L’ingresso nel business dei servizi di ricarica dedicati alla mobilità elettrica è un importante passo che l’Azienda sta compiendo per diventare uno dei principali player per l’e-mobility non solo a Roma, ma su tutto il territorio nazionale. Uno degli obiettivi del nostro Piano Industriale, infatti, è lo sviluppo di una Services-based Company pensata per rafforzare la relazione con il cliente e allo stesso tempo valorizzare i brand del Gruppo Acea. La focalizzazione sulla mobilità elettrica, anche con l’attivazione di servizi ad alto valore aggiunto per il cittadino, è in linea con la nostra strategia che punta a supportare la transizione energetica favorendo lo sviluppo della mobilità sostenibile, in particolare all’interno dei grandi centri urbani, dove è più forte l’impatto ambientale, in coerenza con gli obiettivi del Green Deal e con i valori del Gruppo.”