5G all’aeroporto di Bruxelles: tutti i benefici della nuova rete Nokia

All'aeroporto di Bruxelles si apprezza l'apporto della nuova rete 5G made by Nokia che introduce parecchi cambiamenti positivi.

0
50

All’aeroporto di Bruxelles si apprezza l’apporto della nuova rete 5G made by Nokia che introduce parecchi cambiamenti positivi. L’ingegnerizzazione nel network prende piede dopo i record di Helsinki, già dotato di connessione di quinta generazione da fine 2018, e Roma dove è disponibile una demo con connessione alla nuova rete che consente ai viaggiatori di visitare le bellezze di Piazza Navona in realtà virtuale. Da oggi c’è anche Bruxelles con tutta una serie di interessanti novità. Scopriamole in anteprima.

 

5G nell’aeroporto di Bruxelles: ecco tutte le novità

Da oggi anche l’aeroporto di Bruxelles potrà contare su una propria rete 5G. Il progetto nasce grazie al supporto dell’operatore belga Citymesh in collaborazione alla tecnologia Nokia. I lavori presso lo scalo sono ancora in corso. L’attivazione del nuovo profilo di rete è attesa per la fine del mese di marzo. Si tratta di un’area pioneristica per il futuro 5G. Si punta ad ottenere diversi risultati positivi tra cui:

  • l’ottimizzazione delle operazioni aeroportuali
  • un’accelerazione delle innovazioni digitali e una più immediata integrazione con tecnologie avanzate come l’Internet delle Cose, la guida autonoma, i sistemi di sicurezza mobile e la tecnologia track&trace di tracciabilità e localizzazione delle merci e dei bagagli.

Le parole di Stephan Litjens, GM di Nokia Digital Automation, sono state le seguenti:

“L’automazione degli aeroporti è essenziale per incrementare efficienza ed affidabilità, nonché per una maggiore consapevolezza operativa mentre gli aeroporti trasformano i loro modelli di business”.

La società aeroportuale di Bruxelles fa sapere che la rete sarà inizialmente disponibile nelle aree esterne, per poi essere estesa successivamente anche all’interno.